Vincitore Avviso Pubblico dell’Area Politiche Sociali del Comune di Conversano (dicembre 2018)

ATTIVITA':

Il progetto

L’obiettivo del progetto RADICI COMUNI è l’accrescimento dello spirito di  integrazione sociale dei giovani di altre etnie presenti su Conversano utilizzando come veicolo di scambio culturale il cibo, le tradizioni culinarie, le danze, la musica, la poesia e l’arte.

 

Il progetto prevedrà momenti di conoscenza reciproca e si concluderà con la costituzione della prima associazione multiculturale conversanese che abbia nel consiglio direttivo membri di varie etnie presenti nella città e che organizzi, durante tutto l’anno, attività per favorire l’inclusione e lo spirito inclusivo dei nostri concittadini, soprattutto più giovani.

 

Sin dagli anni ’90 la nostra cittadina è stata terra di arrivo di gente di varie etnie come albanesi, rumeni, georgiani e non per ultimi gli africani.

 

Dai dati rilevati, dai piani di zona – Servizi Sociali, la popolazione immigrata assume sempre più consistenza a livello demografico. La densità di stranieri a Conversano è passata da 2,07% abitanti per km2 nel 2001 ai 7,48% nel 2017. Nel 2016 vi erano a Conversano 736 presenze di stranieri della fascia di età 15-64 anni, nel 2017 il loro numero è aumentato a 790.

 

Uomini e donne albanesi, essendo presenti da più tempo, in molti casi essi hanno trovato lavoro nel nostro territorio, costruito un loro nucleo familiare ed oggi abbiamo tra di noi i loro figli maggiorenni che talvolta hanno difficoltà ad integrarsi con i giovani conversanesi o, qualora vengano accettati, sembrano non valorizzare a sufficienza le loro origini, comportando la perdita del patrimonio culturale di cui essi, e le loro famiglie, sono portatori.

 

Nonostante la popolazione giovanile conversanese sia arricchita dalla presenza di tanti di questi giovani stranieri o figli di stranieri, ancor oggi non esiste, nel nostro paese, una organizzazione-gruppo-associazione in grado di favorire lo scambio culturale in cui i giovani conversanesi e stranieri possano lavorare gomito a gomito per conoscere le reciproche culture, realizzare momenti di festa in cui domina lo spirito della pacifica convivenza con forte spinta all’integrazione sociale, basata sulla curiosità di scoprire la cultura dell’altro ma anche riscoprire la propria cultura, nella convinzione della presenza di “radici comuni” tra tutti gli uomini.

Progetto in collaborazione con più associazioni e gruppi

© 2019. Tutti i diritti riservati. C.F. 93461880721
Tel. (+39) 3339460202

Email. nedanutrizione@gmail.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now